Raccomandazioni per la gestione cardiologica delle DMs

Categoria: Malattia | 0

Un consenso di esperti cardiologi internazionali, ha pubblicato nel 2021 sulla rivista internazionale Journal American Heart Association, una messa a punto delle raccomandazioni in tema di gestione cardiologica rivolta ai medici di medicina generale e ai neurologi specialisti in malattie neuromuscolari, che hanno in carico i pazienti affetti da DM1 e DM2. Di seguito le raccomandazioni:

  1. ECG all’inizio della presa in carico del paziente ed ECG a frequenza annuale nei pazienti asintomatici;
  2. Immagini cardiache (ecocardiografia cuore o RMN cardiaca) iniziale e successivamente ogni 1-5 anni;
  3. Holter-ECG delle 24 ore per evidenziare aritmie asintomatiche;
  4. Studi elettrofisiologici cardiaci invasivi, nel caso vi sia un elevato rischio di difetti di conduzione;
  5. Informare i pazienti ed i familiari sui sintomi e segni di una malattia cardiaca con aritmia (bradicardia, sincopi, palpitazioni e fatica);
  6. Allertare sui rischi di iperlipidemia di una sindrome metaboilica;
  7. Terapia anticoagulante in caso di fibrillazione atriale;
  8. Controllo sistematico della pressione arteriosa;
  9. Terapia dello scompenso cardiaco in caso di frazione di eiezione (FE) < 50%
  10. Terapia ablativa cardiaca in casi selezionati.