Alterazioni cutanee nelle distrofie miotoniche

Categoria: Malattia, Progetti di Ricerca | 0

Come ben noto le distrofie miotoniche sono malattie multisistemiche nelle quali oltre alla compromissione dell’apparato muscolare vi può essere anche una compromissione dell’apparato cutaneo.

Recentemente dei dermatologi americani dell’Università di Emory (Atlanta) hanno messo a fuoco le alterazioni cutanee che possono comparire sia nella DM1 che nella DM2.

In particolare nella DM1, oltre alla calvizie frontale, presente nei maschi, vi possono essere neoplasie cutanee benigne quali il pilomatricoma (piccoli tumori costituiti da papule-noduli frequentemente calcificati) e emangiomi multipli sia della lingua che della cavità orale.

Nella DM1 e nella DM2 sono stati descritti dei nei diffusi in tutto il corpo, di origine benigna.

Purtroppo vi possono anche essere dei tumori di origine maligna quali il carcinoma cellulare basale solo nella DM1 e il melanoma cutaneo sia nella DM1 che nella DM2.

Va evidenziato che il pilomatricoma può essere l’unica alterazione nella forma infantile della DM1, prima che si manifesti l’insieme degli altri sintomi.

E’ importante pertanto che i pazienti affetti da DM1 e daDM2 si sottopongano ad una visita dermatologica accurata, per evidenziare le alterazioni cutanee sopradescritte.

Scarica i dettagli dello Alterazioni cutanee nelle distrofie miotoniche

(HE Kong and BP Pollack. JAAD Int 2022;7:7-12)