Vademecum per gli assegni famigliari con figli disabili a carico

Categoria: Vivere con la malattia | 0

L’Assegno per il Nucleo Familiare (ANF) è una prestazione economica erogata dall’INPS ai nuclei familiari di alcune categorie di lavoratori. L’assegno viene pagato dal datore di lavoro, per conto dell’INPS, ai lavoratori dipendenti in attività o, in alcuni casi, dall’INPS stesso. Con la legge 11 ottobre 1990, n. 289, viene derivato dall’assegno di accompagnamento un altro beneficio economico denominato “Indennità mensile di frequenza” da attribuire al minore che presenta “difficoltà persistenti a svolgere i compiti e le funzioni della propria … Leggi di più

L’ assistenza al disabile va garantita. SEMPRE

Categoria: Vivere con la malattia | 0

Lo ha deciso una sentenza del Consiglio di Stato, annullando le precedenti decisioni del TAR e dell’Asl. La decisione è stata presa dopo che una coppia ha visto rifiutata dall’ Asl la domanda d’inserimento della propria figlia disabile presso un centro diurno, motivandola con la mancanza di fondi e disponibilità di posti e sostenendo che l’azienda deve essere “tenuta a garantire i livelli essenziali di assistenza socio sanitaria nel rispetto dei vincoli di bilancio assegnati annualmente dalla Regione e dalla … Leggi di più

Legge di bilancio e collegato fiscale

Categoria: Vivere con la malattia | 0

Vi presentiamo le principali novità in materia di disabilità introdotte con la Legge di Bilancio (la norma più rilevante nella programmazione e nella gestione della pubblica amministrazione, ma anche per i cittadini e le aziende) ed il Collegato Fiscale (un decreto legge che contiene disposizioni più urgenti in materia fiscale): Eliminazione delle barriere architettoniche: previsti a favore dei comuni e per ciascuno degli anni dal 2020 al 2024, nel limite complessivo di 500 milioni di euro annui, investimenti destinati ad … Leggi di più

Vacanze accessibili in Emilia-Romagna

Categoria: Vivere con la malattia | 0

Se siete alla ricerca di una meta tranquilla, ricca di bellezze artistiche da ammirare, prelibatezze da gustare e con un occhio di riguardo all’accessibilità, prendete in considerazione l’Emilia-Romagna! Questa regione è adatta per passare un week end fuori porta o le prossime vacanze di Natale, in particolare le provincie di Parma, Piacenza e Reggio Emilia stanno sperimentando diverse iniziative per attrarre i turisti con disabilità e permettero loro di godersi questi territori in serenità. Per chi ama l’avventura e la … Leggi di più

Disabilità e reddito di cittadinanza: tutte le novità

Categoria: Vivere con la malattia | 0

A seguito delle proteste da parte associazioni di settore e della mobilitazione per ricorsi collettivi, con l’ultima revisione il Governo ha cercato di tutelare maggiormente i nuclei familiari con componenti con disabilità grave o non autosufficienti. Con il cambio di Governo e l’approvazione del cosiddetto Decreto Crescita sono state introdotte alcune ulteriori novità per quel che riguarda il 2020. Di seguito i tre principali aggiornamenti: La possibilità di richiedere che la domanda di RdC sia valutata sulla base dell’ISEE corrente 2020 nei … Leggi di più

Consultazione pubblica per migliorare le politiche europee in favore dei cittadini con disabilità

Categoria: Vivere con la malattia | 0

La Commissione Europea promuove una consultazione pubblica online per migliorare le politiche nei confronti dei cittadini con disabilità. In particolare, si chiede ai cittadini di esprimere il proprio parere in merito alla Strategia Europea 2010-2020 sulla disabilità, un documento programmatico volto a promuovere una maggiore inclusione e partecipazione delle persone con disabilità. Suddivisa in otto aree (accessibilità , partecipazione, parità di trattamento occupazionale, istruzione e formazione, previdenza sociale, protezione sociale e azioni esterne), questa Strategia avrebbe dovuto fungere da “impalcatura” … Leggi di più

5 richieste al Ministro della Sanità da parte dei pazienti affetti da malattie rare

Categoria: Vivere con la malattia | 0

Sono state presentate cinque richieste al Ministro Roberto Speranza da parte dell’Intergruppo Parlamentare per le Malattie Rare, la Federazione dei pazienti Uniamo-Fimr onlus e l’Osservatorio Malattie Rare. I rappresentati di molti pazienti chiedono infatti allo stato che le malattie rare diventino nella pratica quotidiana una priorità di salute pubblica attraverso queste 5 richieste. Piano Nazionale Malattie Rare finanziato Il primo Piano Nazionale Malattie Rare era stato approvato dalla Conferenza Stato Regioni nel 2014, ma non avendo stabilito quali risorse economiche destinarvi, … Leggi di più

Comunicazione da parte dello staff della FMM

Categoria: Vivere con la malattia | 0

Comunicazione da parte dello staff della FMM Per tranquillizzare tante persone che hanno a cuore la Fondazione Malattie Miotoniche ed il contributo clinico e di ricerca che il prof. Meola ha profuso in questi anni nel campo delle malattie neuromuscolari, confermiamo che il professore andrà in pensione il 31 ottobre 2019 ma continuerà, anche avendo più tempo a disposizione, ad occuparsi della FMM e a visitare i malati affetti da malattie miotoniche in una struttura convenzionata con il SSN (che verrà comunicata a suo … Leggi di più

La Procreazione Medicalmente Assistita (PMA)

Categoria: Vivere con la malattia | 0

La Procreazione Medicalmente Assistita (PMA), comunemente detta “fecondazione artificiale”, è l’insieme delle tecniche utilizzate per aiutare il concepimento in tutte le coppie, nei casi in cui il concepimento spontaneo è impossibile o estremamente remoto e nei casi in cui altri interventi farmacologici e/o chirurgici siano inadeguati. Le linee guida della legge 40/2004, che regola la PMA in Italia, prevedono l’utilizzo in prima istanza delle opzioni terapeutiche più semplici e meno invasive. Dal 2014 la Corte Costituzionale ha fatto decadere il divieto … Leggi di più

Disabili e lavoro

Categoria: Vivere con la malattia | 0

Nonostante il fatto che molte persone DISABILI siano in grado di lavorare, un numero significativo di loro abbandona il lavoro prematuramente per diversi motivi: reale disabilità fisica, frettolosa decisione di un datore di lavoro disinformato, valutazione non realistica del proprio stato da parte della persona stessa. Più di 2/3 delle persone COLPITE perde il lavoro nei primi 15 anni dalla diagnosi, con una maggiore incidenza nei primi 5 anni. Fattori che influenzano negativamente l’attività lavorativa delle persone DISABILI in Italia? Affaticamento … Leggi di più

1 2 3 4