Ingressi ridotti a teatro per le persone con disabilità

Categoria: Vivere con la malattia | 0

Un nuovo accordo siglato tra Agis, “Teatri per Milano”, LEDHA e FAND Lombardia prevede uno sconto del 50% per le persone con disabilità superiore al 67% in Lombardia. Per avere diritto alla riduzione è necessario esibire il certificato di invalidità. Se il documento certifica la necessità di un eventuale accompagnatore, questi avrà diritto a un ingresso omaggio.

Il protocollo presentato a Milano all’inizio di ottobre rappresenta una sorta di anticipazione della “Disability card”, progetto europeo che trae origine dalla Strategia dell’Unione europea 2010-2020 in materia di disabilità. Obiettivo di questo progetto è l’introduzione di una tessera che permetta l’accesso gratuito o a prezzo ridotto alle persone con disabilità a tutta una serie di servizi in materia di trasporti, cultura e tempo libero.

“La Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità sancisce, all’articolo 30, il diritto alla partecipazione alla vita culturale, alla ricreazione, al tempo libero e allo sport. Il protocollo presentato oggi rappresenta un primo importante passo nella giusta direzione -concludono Alessandro Manfredi, Presidente di LEDHA (Lega per i diritti delle persone con disabilità) e Nicola Stilla (Presidente Nazionale Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti). Auspichiamo quindi che questa esperienza si possa estendere rapidamente a tutti i teatri lombardi e anche ad altre tipologie di proposte culturali”.